L’asciugamano

AutoreMarco
Titolo: L’asciugamano

Mi piace dell’asciugamano,
la ruvida e molle carezza;
mi fa provare l’ebbrezza;
di quel che mi manca d’umano.
No, sorrider non può,
però bacia ed abbraccia,
se lo porta alla faccia,
mai, lui dirà di no.
Sì lo so vale poco quest’amore senza voce;
è soltanto un gioco e comunque non nuoce.
Non ha certo valor d’un affetto vivente,
arriverà al cuor,
ma è meglio di niente.
Comunque mi piace strofinarlo sul volto;
è un motivo di pace,
quel fruscio che ascolto.
Non nego che io amo,
di potermi lavar il viso poi affondar
dentro l’asciugaman.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *