Letteratura

In questa rubrica raccogliamo principalmente poesie, proverbi e alcune note sui personaggi conosciuti delle vie urbani ma accogliamo con piacere ogni argomento legato alla letteratura e alla scrittura.
Se vuoi partecipare come autore di questa rubrica o segnalarne di nuove, invia un’email a info@vudi.it.
Saremo felici di risponderti al più presto.


Ultimi articoli della rubrica:

  • La notte
    Autore: Andrea – andreamacr@libero.it Titolo: La notte Tra qualche ora, di nuovo una grande onda ci investirà, è l’onda del silenzio, vien dal mar dell’oscurità. Affogheremo tutti bevendo l’acqua dei sogni, la luce del giorno scomparirà e con lei i suoi segni. Anche chi non dormirà avrà l’occasion di sognare, s’accenderà una stella e sarà facile viaggiare; quella stella rappresenta la foto del ...
    Leggi...
  • Teatro della malinconia
    Autore: Andrea – andreamacr@libero.it Titolo: Teatro della malinconia In questo teatro buio della malinconia possiam trovare il palcoscenico della vita mia, su cui recitano le solite noiose dive: tristi ricordi e il pessimismo delle aspettative. Si tratta di un palcoscenico di legno, fragile… questo qua è materiale facilmente infiammabile; una parte s’è rotta, la devo ricostruire, prima che qualcuno la possa di nuovo colpire. È ...
    Leggi...
  • La pescatrice di sogni
    Autore: Andrea – andreamacr@libero.it Titolo: La pescatrice di sogni Sto seduto su una barca trasportata dal mare, da tutte le onde innocue e violente della mia vita; qui vicino a me ci sei tu che hai voglia di pescare, di pescare il sogno giusto che mi faccia volare. Mentre laggiù una sfera rossa s’appresta al tramonto, negli occhi tuoi sorge una lacrima ...
    Leggi...
  • A mia madre
    Autore: Anna Titolo: A mia madre Un ricordo lontano, quasi sfuocato; mia madre poveretta che mi ha sempre protetta. Ricordo ancora con nostalgia, la sua mano calda ovunque essa sia. Mentre prendevi tra le mani quei riccioli biondi e dicevi sempre: ” tanto amore n’infondi! ” Non puoi rimanere impassibile a quelle parole dolcissime; sembra di vivere in un’altra dimensione; riesci a darle allora tutto ...
    Leggi...
  • La mia indifferenza
    Autore: Marco Titolo:La mia indifferenza Nessuna nostalgia, nessun rimpianto; di questa vita che pur ho amato tanto. Una landa di così gelata; senza fine, ci sboccian poche rose, crescono tante spine. È un’impari lotta, perciò poco m’inporta, se si vive o si muor. Ma ci credo abbastanza; l’amore mi ha deluso. In me c’era speranza, ma son rimasto escluso. Nel passato, niente è mai cambiato, il futuro ch’è iniziato. mi lascia indifferente.
    Leggi...
  • Generico amore
    Autore: Marco Titolo:Generico amore Davvero innamorato; forse non so mai stato; forse una volta sola; però non so sicuro; difronte c’era un mur; mi sono ritirat; e non ho riprovat; ché il colpo è stato duro. sì d’amor io vivo, però sicuramente è amore relativo; comune a tanta gente. D’innamorarmi ancora, non so se n’avrò voglia; se al fior cade la foglia ha perso il sol vigor, mi resta nel profondo del cor ...
    Leggi...
  • Il mio amore
    Autore: Anna Titolo: Il mio amore Il mio amore può essere fragile come una bolla di sapone, fresco come un fiore bagnato di rugiada, dolce come il sorriso di un bambino, irruento come l’infrangersi dell’onda sugli scogli, tenero… come il tuo abbraccio che mi avvinghia soavemente. Cosa sarebbe la mia vita senza l’amore; senza quell’emozione indescrivibile che provo al tuo tocco, senza quel fremito, che mi ...
    Leggi...
  • La Vita
    Autore: Anna Titolo: La Vita L’allegria di un bambino, l’allegria di una mamma, l’allegria di un gioco, l’allegria di un amore. Un qualcosa che ti travolge, ti isola, ti fa impazzire; un gioco: la vita. Gira e rigirano attorno ad essa, tanti personaggi, tanti pezzi da mosaico, attirati da una calamita: l’amore. Si vanno predisponendo da soli, fino a formare l’intero disegno magico: la vita.
    Leggi...
  • l’Infinito
    Autore: Anna Titolo: Miraggio – Realtà Si alzano le ombre della notte; gigantesche fasce nere ruotano intorno alla foresta. Il lieve tocco del vento fa sussurrare le foglie, dando tutt’attorno un paesaggio di fiaba. Qua e là lievi rumori familiari: l’infinito. Ti perdi nell’infinito, in quel qualcosa di sublime, di magico: la foresta avvolta nella notte: ti lasci andare e ti abbandoni al domani…
    Leggi...
  • Miraggio – Realtà
    Autore: Anna Titolo: Miraggio – Realtà Le onde del mare s’infrangono sugli scogli corrosi dalle tue lacrime. L’ultimo gabbiano saluta l’immensità celeste. Non c’è più nessuno, ma sì un’ombra riemerge dalle acque torbide, è il mio ricordo che credevo seppellito per sempre. Si riaffaccia, prende vita, eccolo, lo tocco sì, sei proprio tu, tu amore mio che non ti ho mai dimenticato. Ecco, doveva ...
    Leggi...