Letteratura

In questa rubrica raccogliamo principalmente poesie, proverbi e alcune note sui personaggi conosciuti delle vie urbani ma accogliamo con piacere ogni argomento legato alla letteratura e alla scrittura.
Se vuoi partecipare come autore di questa rubrica o segnalarne di nuove, invia un’email a info@vudi.it.
Saremo felici di risponderti al più presto.


Ultimi articoli della rubrica:

  • Giuseppe Di Stefano
    Inviato da: Marilena – biancarellimarilena@gmail.com Lirico Italiano. Nato il 24 Luglio 1921 e morto nel marzo del 2008. Frequentò la Scuola dei Gesuiti. Scoprì la lirica con l’amico Danilo Foi. Morì per aggressione in provincia di Catania.
    Leggi...
  • Carnevale
    Autore: Marco Titolo: Carnevale Carnevale, maschere, grida, suoni, risa, stelle filanti, coriandoli a milioni nell’andar di Febbraio. Ancor freddo e ventoso questo è un giorno gaio e scherzoso, bizzarro e malandrino di scherzi generoso fa scordar quei momenti tristi e malinconici. Per un momento, dato che sono tante le angustie quotidiane però son gioie da gustare e viva viva il Carnevale.
    Leggi...
  • Fiocchi bianchi
    Autore: Marco Titolo: Fiocchi bianchi Scendono giù danzando i fiocchi e boschi campi poggi sono d’un velo bianco. Sì come tante spose, alberi rudi, nudi, neri, le spoglie irsute rosee nel vel si stan celando. Soffia allegro il vento, i fiocchi fan turbinar. A soglie e davanla, si posa fischiettando anche la merla nera e altri uccel che ridon e tutto imbianca la bufera. Pure le notti fondi tengono aperti ...
    Leggi...
  • Niccolò Paganini
    Inviato da: Marilena – biancarellimarilena@gmail.com Nasce a Genova il 27 Ottobre 1782 e muore a Nizza il 27 Maggio 1840. Musicista italiano di grande successo. Il padre, musicista, dopo prime lezioni di chitarra, lo indirizzò al violino.
    Leggi...
  • Campane
    Autore: Marco Titolo: Campane Natale suonate campane, suonate, suonate, anche voi festeggiate cristo però quelle vere dal suon naturale, dalle note leggere. e comunque campane di Natale suonate al mondo, annunciate le dolcezze divine che si fanno umane. Perché Dio lo vuole ecco allora campane, osannate al signore.
    Leggi...
  • Michele Boniva
    Inviato da: Marilena – biancarellimarilena@gmail.com Nacque a Pineroli il 15 Gennaio 1761. Fu un eccellente medico, veterinaio e patriota Italiano. Lavorò molto come medico e fu molto interessato all’agricoltura. Partì per la Francia per studiare le strutture scientifiche parigine e nel 1789 fu nominato dal Re Professore Straordinario della Medicina. Morì il 26 Ottobre 1834.
    Leggi...
  • Poesia improvvisata
    Autore: Marco Titolo: Poesia improvvisata Poesia improvvisata sono versi brevi quando fa butto tempo c’è vento e il ciel è nero. Se poi sei triste dentro allor l’umor è nero se c’è chi ti fa del mal e ti affligge il cuor. Che se in te c’è amor in te certo non sai cantar. Cosa ci riserva la vita? Tanti momenti duri sorrider è fatica anche nei ...
    Leggi...
  • Sintesi
    Autore: Marco Titolo: Sintesi Vivi la vita, con quello che hai. Fra gioia e fatica, sorrisi e guai. Tutto è bene e se avrai delusion nascondile bene intonando canzon. Ecco da grande l’amor ti sorride e ti ride se si piange qualche lacrima scende. I motivi son tanti che provocan rancor, se ci son dei rimpianti li celiamo nel cor. Cresce in fretta l’età fra speranze e dolor, tanto che se ...
    Leggi...
  • L’autunno
    Autore: Marco Titolo: L’autunno. L’autunno io amo, i suoi tenui colori, gli ultimi fiori, fra le foglie che cadono. Amo la pendola uva, tra i tralci ormai rossi, il rumor dei fossi che la pioggia rinnova. I fichi rigonfi, fra foglie giganti, gli uccelli migranti, che conoscono i mondi. Il profumo del mosto che tine fermenta, la pioviggin che lenta discende sul bosco. rendendolo ricco.
    Leggi...
  • Per essere un uomo
    Autore: Marco Titolo: Per essere un uomo. Sarai sicuro un uomo se imparerai a piangere e a chiedere perdono. Se non imparerai un animal selvatico allora resterai. Però un animaletto che vuol sentirsi amato dimostrerà rispetto per chi quando avrà fame insieme a una carezza gli darà un po’ di pane. Perciò un uomo sarai fin quando pietà e rispetto per ogni creatura avrai.
    Leggi...