Miraggio – Realtà

AutoreAnna
Titolo: Miraggio – Realtà

Le onde del mare s’infrangono
sugli scogli corrosi dalle tue lacrime.
L’ultimo gabbiano saluta l’immensità celeste. Non c’è più nessuno, ma sì
un’ombra riemerge dalle acque torbide, è il mio ricordo che credevo seppellito
per sempre.
Si riaffaccia, prende vita, eccolo, lo tocco
sì, sei proprio tu, tu amore mio che non ti ho mai dimenticato.
Ecco, doveva accadere lo so, non sei un miraggio, sei tu, l’unico e vero
insostituibile amore.
Asciuga quegli occhi umidi di lacrime,
prendimi per mano.
Ecco, vedi sta spuntando il sole
grazie a te; forza sole asciuga la sabbia
che per troppo tempo non è potuta volare
al primo alito di vento.
Forza sole riscaldaci, dacci quel tepore
da troppo tempo dimenticato.
Ritorna gabbiano, godi anche tu di
questo splendido paesaggio.
Nuvola vattene, non mi fai più
paura ormai… ho lui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *