Vecchia campagna

AutoreMarco
Titolo: Vecchia campagna.

Cantando in un bel coro
tornavan i villan,
allegri dal lavoro.
Era quasi una festa,
di sera all’aria fresca le storie a raccontar,
al chiaro delle stelle e della luna piena,
crocchio a rimembrar,
i vecchi il passato mentre i più in là in un prato, i giovani danzar,
ma mai dentro al quotidian,
dura era la fatica che incallì le man.
Ma dalla potatura alla vendemmia intorno,
c’era chi fischiettava tutto il giorno.
Ricordo il rumor di fasci e dell’accattar,
della trebbia il motor.
Il bue che ansimava il tricchettio del torchio,
l’asino che ragliava.
Che dolce melodia,
lasciato hai nel ricordo vecchia campagna mia.

1 comment for “Vecchia campagna

  1. 29 marzo 2016 at 7:30

    ottima poesia, rappresenta bemissimo la campagna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *